Cooperativa cartografica AGAT

Membri del gruppo di lavoro
Andrea Di Somma, Valentina Ferrari, Emanuela Marini, Massimo Masci,  Raffaele Mastrolorenzo, Michelangelo Miranda, Saverio Werther Pechar, Antonio Scarfone, Fabio Zonetti.

Finalità
Lo sviluppo delle tecnologie, con particolare riferimento alle applicazioni digitali, sta rivoluzionando il modo di concepire una carta geografica. I prodotti cartografici informatizzati garantiscono una maggiore e più semplice divulgazione di geodati utilizzati dalla comunità scientifica e dagli enti territoriali e commerciali. In questo contesto la Cooperativa Cartografica AGAT promuove progetti inerenti le nuove frontiere di rappresentazione cartografica. Lo scopo del gruppo di lavoro è sviluppare dei progetti che prevedono la realizzazione di banche dati territoriali, l’utilizzo di sistemi informativi geografici e la produzione cartografica per l’editoria e per il web, attraverso una ricerca nel campo dei GIS, della cartografia digitale, del web mapping e degli Open Data.

Obiettivi
La Cooperativa Cartografica AGAT intende operare su piattaforme open source, utilizzando software liberi sia per la produzione cartografica, sia per il reperimento dei dati, con il fine di intraprendere un processo produttivo riguardante la condivisione e la libera circolazione dei dati e delle informazioni geografiche. Per questi motivi la Cooperativa si ispira ai principi sociali e di creatività della disciplina neogeografica che combina, all’interno del suo contesto sperimentale, utilizzatori esperti di sistemi e tecniche geografiche del Web 2.0 e 3.0 e utenti non specialisti appassionati di cartografia e rappresentazione spaziale.

Attività
Il laboratorio della Cooperativa Cartografica AGAT ha sede nella biblioteca dell’Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali del Consiglio Nazionale delle Ricerche, sito nell’Area di Ricerca Roma 1 – Via Salaria Km 29.300, Monterotondo (Roma). Il gruppo si riunisce almeno una volta al mese e, nel caso di presentazione imminente di uno o più progetti anche diverse volte la settimana. Per l’anno 2015 è prevista la partecipazione alle seguenti attività:

  • Partecipazione alla Conferenza ESRI Italia, in programma a Roma il 15 e 16 aprile 2015 con la presentazione di due progetti:
    – Le attività locali del progetto LENA – La condivisione delle escursioni dell’AGAT attraverso ArcGIS Online (Presentazione Standard)
    – I nasoni nel paesaggio romano attraverso il cinema (Live Poster)
  • Partecipazione al Convegno Annuale dell’Associazione Italiana di Cartografia, in programma a Salerno dal 28 al 30 aprile 2015 con la presentazione di un progetto:
    – Piattaforme cartografiche a confronto per l’analisi dei nasoni di Roma
  • Partecipazione al Workshop Nazionale AIIG 2015, in programma a Milano il 26 e 27 agosto 2015 con la gestione di un’officina didattica:
    – Geo Open Data
  • Partecipazione alla XIX Conferenza ASITA, in programma a Lecco dal 29 settembre al 1 ottobre 2015 con una o più presentazioni ancora da definire.

Eventi previsti
Attività di dissemination da attuare durante una sessione dell’evento “La geografia nel nuovo millennio IV edizione” in programma alla fine del 2015.

Partner
 e42.it Cartography Website Roma

Pubblicazioni
2016 – Conferenza ESRI Italia –  Gli spazi migranti: rappresentare la città come laboratorio di cittadinanza
15-16 aprile 2015 – Conferenza ESRI Italia – Le attività locali del progetto LENA. La condivisione delle escursioni dell’AGAT attraverso ArcGIS Online
28-30 aprile 2015 – Convegno Associazione Italiana di Cartografia – Le attività locali del Progetto LENA
29 settembre 2015 – ASITA – Le story maps di ArcGIS Online: un caso di studio su un progetto di cartografia partecipata (in corso di stampa)
Interpretazioni geografiche sulla localizzazione dei forti del campo trincerato di Roma (poster)
2015 – Associazione Italiana di Cartografia – Piattaforme cartografiche a confronto per l’analisi dei nasoni di Roma (in corso di stampa)

Annunci

Informazioni su agatweb

Associazione Geografica per l'Ambiente ed il Territorio
Questa voce è stata pubblicata in Gruppi di lavoro. Contrassegna il permalink.